L'Associazione camminAmare

CamminAmare è un’associazione di promozione sociale costituita nel 2009 con lo scopo di organizzare cammini aperti a tutti al confine fra due mondi, la terra e il mare, per entrare nel Paesaggio e riscoprirlo attraverso le arti pittoriche, fotografiche, teatrali, poetiche.

L’associazione nasce per ricordare la figura di Alessandro Muzi Falconi, che fu storico ambientalista nonché ideatore, insieme a Riccardo Carnovalini, del progetto CamminAmare, la cui prima edizione risale al 1985.

L’associazione non ha fini di lucro ed opera esclusivamente per fini di solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica.

La filosofia del camminare è la base da cui l’associazione parte. Attraversando lentamente il Paesaggio è possibile far (ri)emergere l’appartenenza ai luoghi della vita, ricucire lo strappo profondo fra l’uomo e il suo territorio.

Da questa finalità derivano altre finalità secondarie: l’educazione al rispetto per l’ambiente, inteso come casa in cui viviamo, l’educazione a consumi più critici, consapevoli, sobri. L’educazione all’essenzialità e a forme di decrescita che migliorino la qualità della vita dei singoli e, in prospettiva,  quella dell’intero pianeta. La diffusione di forme di turismo che siano più responsabili, sostenibili, etiche, che rispettino le popolazioni locali, l’ambiente attraversato, e che contribuiscano a creare una cultura di solidarietà, reciprocità e di accettazione.

Per raggiungere questi fini si utilizza soprattutto l’organizzazione di esperienze nel Paesaggio. In particolare, viaggi a piedi, in cui l’inoltrarsi e l’immergersi nel Paesaggio siano gli elementi cardine. L’organizzazione di viaggi lenti, in grado di proporre confronti fra Paesaggi, includendo anche i Paesaggi degradati, quelli dove la storia (naturale e umana) è stata modificata dalla modernità.

Queste esperienze andranno rivolte con particolare attenzione al mondo della scuola, per la formazione e l’educazione al cammino e al Paesaggio delle nuove generazioni. Con particolare attenzione per le attività da rivolgere alle persone portatrici di handicap e diversamente abili.

Altri mezzi per diffondere il camminare sono l’organizzazione di convegni, di proiezioni, la pubblicazione di siti internet, riviste, newsletter, libri, ecc… La partecipazione ad iniziative organizzate da altri. L’ideazione e la progettazione di itinerari pedonali. La creazione di un progetto da dedicare ad Alessandro Muzi Falconi che abbia la finalità di riavvicinare l’uomo al territorio.

Nel 2009 l’Associazione ha organizzato la camminata-evento CamminAmare 2009, tra Roma e Luni lungo la costa tirrenica in 42 giorni.