Dicono di noi


"Movimentolento fa quello che dice: passo dopo passo sta compiendo il più lungo viaggio nel Paese, e lo fa nell'unico modo buono per sapere e capire, nell'unico modo intelligente del viaggio. Che è sguardo lento e profondo." 

Maurizio Maggiani


"Camminare con le ali ai piedi è come volare con i piedi per terra. Auspichiamo correnti favorevoli e terreni accoglienti, viandanti illuminati e incontri significanti. La misura delle cose, passo dopo passo.Così l'unica costante osservabile, il divenire, segna e modella i modi, il linguaggio e la fiducia. Still on the road, il viaggio è inevitabile, le sorprese in attesa modulano i loro richiami. Ogni terra ha un vino, un pane, un olio, dei canti, una lingua, una danza. Lì vogliamo essere. Lì ci troverete."

Claudio Rocchi


 "Quando andavo a scuola GeMiTo era "il triangolo industriale" e mi affascinava pensare alle distanze che separavano queste tre città così importanti. Una la prima capitale d'Italia. L'altra, la città di grandi navigatori in una regione affacciata sul mare ma protetta dai monti e Milano, spanciata nella padania a fare da snodo per l'Italia. GeMiTo é adesso una splendida iniziativa per (ri)percorrere le vene di questa terra altamente sfruttata dall'uomo e vedere come scorre il suo sangue, cosa ancora può darci. Ma soprattutto, cosa noi possiamo dare a lei. Dunque, amici cari, buona camminata. Speriamo di vederci sulla strada..."

Davide Sapienza


"Camminare e' come scavare nel passato, si passa vicino alla terra e se ne scoprono odori e sapori anche lontani nel tempo. Belle idea indagare il mito del triandolo industriale."

Sergio Valzania


"Vi auguro un bellissimo viaggio, sono contento che stia nascendo in Italia una rete tra noi camminatori, spero che questa rete si mantenga semopre generosa e onesta, lontana da invidie e concorrenze, fatta di incontri e di ricchezza interiore, di collaborazione e di condivisione, senza interessi personali, lotte di potere, egoismi e atteggiamenti da prime donne.

Noi, che abbiamo introiettato il camminare fin nel profondo della nostra anima, fino alle cellule e ai neuroni, noi possiamo cambiare il mondo, passo dopo passo, lentamente.

Con affetto, vi auguro passi di pace"


Luca Gianotti


Sergio Valzania parla di noi come "La nuova 'marcia' della Liberazione" sul numero di Liberal del 24 Aprile 2010. Scarica il Pdf.