Il progetto

GeMiTo

Siamo partiti il 25 aprile 2010, dal porto antico di Genova, un luogo storico di incontri e di scambi, oggi più vivo che mai; siamo arrivati sempre al porto antico di Genova, il 2 giugno, dopo oltre 700 chilometri percorsi rigorosamente a piedi. Abbiamo dato vita a una camminata-evento triangolare che avuto come vertici Genova, Torino, Milano, e come direttrici i lati dell'importante triangolo industriale.

Il viaggio era aperto a tutti, e non prevedeva alcun costo d’iscrizione; ha inoltre privilegiato l’ospitalità gratuita in case private.

Con un gruppo fisso in cammino composto da Riccardo Carnovalini (fotografo e camminatore), Alberto Conte (progettista e organizzatore di viaggi “lenti”), Gianluca Bonazzi (raccoglitore di storie), Claudio Jaccarino (pittore), Andrea Zuin (etno-musicologo) e Benedetta Erbice (comunicatrice ambientale) a cui si sono aggiunti giorno dopo giorno altri cammin-attori che arrivavano direttamente nei luoghi e agli orari previsti in partenza e comunicati sul sito di GeMiTo.

Gli appuntamenti con chiunque avesse voluto partecipare sono sempre stati presso stazioni ferroviarie e fermate delle corriere, per favorire così l’uso del mezzo pubblico e invogliare esplicitamente a liberarsi dell’automobile, anche per un solo giorno.

Alla ricerca delle “eccellenze sostenibili”
In questo periodo di crisi economica, sociale e ambientale, un cammino tra le città simbolo del miracolo economico degli anni Sessanta ha rivestito significati profondi.

Abbiamo voluto dare visibilità alle storie concrete di donne e uomini, di cooperative e imprese che non emettono “gemiti” ma praticano con gioia nuove forme di economia. Attività che non consumano il territorio e propongono stili di vita "più lenti, più profondi, più dolci", per riprendere le parole di Alex Langer.

Ed è così che nel nostro dolce camminare abbiamo incontrato e conosciuto esperimenti di microeconomia che funzionano, piccole strutture turistiche innovative, persone provenienti da paesi lontani che hanno saputo integrarsi e che sono state accolte favorevolmente. Abbiamo fisicamente collegato e messo in rete realtà di successo, lungo un percorso su cui potranno transitare non solo le buone idee, ma anche la voglia e la capacità di metterle in pratica.

Abbiamo raccontato, e continueremo a farlo, progetti a colori che guardano al “benvivere” di tutti, che conciliano sobrietà con occupazione, tenendo insieme le necessità dei produttori, dei consumatori e del nostro martoriato territorio, che stiamo divorando col cemento e l’asfalto, forse perché non lo amiamo e non lo conosciamo abbastanza.

Alla ricerca della bellezza ci siamo messi in cammino, ma senza ignorare i contrasti e la bruttezza delle aree più popolate e industrializzate d'Italia, i grigi “non luoghi” delle periferie. Abbiamo visto e raccolto la realtà, quel che c’è, perché così è la vita e così deve essere un viaggio, perché così è l’Italia, il nostro povero-ricchissimo Bel Paese.

Sono gli incontri, i racconti e l’ascolto reciproci che maturano spontaneamente in cammino, che ci possono regalare la possibilità di resistere alla bruttezza, al dolore e al male del nostro vivere.

Il racconto di un nuovo percorso
Lungo il nostro lungo itinerario abbiamo rilevato i colori dei nostri passi con il GPS, per poter così documentare e raccontare a tutti un percorso che è rimasto legato alla terra, e che il Movimento Lento si augura possa rappresentare un contributo concreto alla crescita del turismo a bassa velocità e a basso impatto.

In queste settimane ci siamo immersi in paesaggi straordinari e inaspettati a due passi dal centro delle metropoli, attraversando aree di grande interesse ambientale, riscoprendo borghi dimenticati e le comunità che con molta volontà e lavoro li stanno riportando in vita.

GeMiTo vuole dimostrare a chi abita nelle metropoli del nord Italia che è possibile uscire di casa una mattina con lo zaino in spalla, per incominciare un lungo e piacevole viaggio a piedi. La bellezza è anche dietro l’angolo, e la lentezza ci aiuta ad apprezzarla.

Scarica la presentazione completa del progetto in formato word

Scarica la presentazione dei CamminAttori in formato word

Scarica la lista aggiornata delle tappe in formato pdf

Scarica la presentazione della giornata del 24 Aprile in formato word

Visita il sito di GeMiTo